Numismatica Ars Classica Milano

Auction 147  –  5 June 2024

This auction offers live bidding  |  Sign up now
Numismatica Ars Classica Milano, Auction 147

Italian Coins and Medals

We, 05.06.2024, from 10:00 AM CEST
Pre bids are accepted until:
Shortly before each lot is auctioned

Description

Sisto V (Felice Peretti), 24 aprile 1585 – 27 agosto 1590. Ancona

Piastra anno IV/1588, AR 31,30 g. SIXTVS V PONTIF’EX OPT MAX Busto a s., con piviale ornato; nel taglio del braccio, 1588 e sotto, nel giro, A IIII. Rv. SVB TVVM PRÆSIDIVM La Beata Vergine col Bambino seduta sopra la Santa Casa di Loreto; sotto, ANCONA. Muntoni 72. Berman 1347. Dubbini-Mancinelli pag. 169. MIR 1342/2. Villoresi 318 (a) (questo esemplare illustrato). Della più grande rarità. Patina di medagliere, buon BB Ex aste Santamaria 29 maggio 1922, Ruchat parte III 984 (proveniente dalla collezione Patrizi), Ratto 23-25 maggio 1957, 582 e Kunst und Münzen XXI, 1980, 344. Papa Peretti fu il pontefice che più di tutti diede notevole impulso al culto lauretano. La Santa Casa di Loreto, che tradizione vuole collocata nel luogo ove oggi è ubicata per mezzo di un miracolo, venne sollevata dalle fondamenta e trasportata prima in Dalmazia ed in seguito in prossimità di Recanati. Divenne meta di numerosi pellegrinaggi, trovandosi al termine della via Lauretana, strada percorsa dai pellegrini fin dal medioevo. Nei progetti di Sisto V il Santuario doveva diventare centro spirituale tra i più importanti della cristianità, rappresentando l’Alfa, ovvero la genesi, di Gesù. Nel 1586 venne creata la diocesi di Loreto e il borgo elevato a rango di città. Nello stemma cittadino venne poi assunta l’immagine della Beata Vergine sulla Santa Casa. Negli anni successivi del pontificato molti altri privilegi vennero concessi alla località marchigiana, in linea con la munifica politica di questo papa verso la sua regione d’origine. Tanta era la devozione del pontefice per il Santuario lauretano che la tradizionale iconografia della Santa Casa e la Vergine col Bambino è ricorrente in alcune monete sistine emesse dalla zecca di Ancona, piastre e testoni, e dalla zecca di Fano, baiocchi. E’ opportuno rammentare che per la tipologia di moneta offerta in vendita si conoscono due varianti di legenda del rovescio: una con SVB TVVM PRÆSIDIVM (come questo esemplare) e un’altra con SVB TVVM PRÆSIDIVM CONFVGIMVS. Quest’ultima variante è considerata di rarità inferiore rispetto a quella qui proposta, che è invece di maggiore rarità.

Question about this lot?

Bidding

Current bid no bid
Starting price 12'000 EUR
Estimate 15'000 EUR
Bid live
Feedback / Support